Pensiero Nuovo

sistema clientelare

image

domenica, aprile 5th, 2020

Recovery Italia

Nel 2014 veniva pubblicato un articolo che auspicava l’utilizzo del telelavoro su scala nazionale. L’anno precedente si era denunciata l’insostenibilità del debito pubblico avanzando proposte volte ad una durevole riduzione. Tra i primi interventi su questo blog, invece, veniva stigmatizzata l’attuale “prassi economica” che, immutabile da oltre cinquant’anni, avrebbe, prima o poi, imposto uno “storico

mercoledì, gennaio 3rd, 2018

Generazione Morte

Il mondo è sconvolto dal terrorismo islamico. A far più paura sono i cosiddetti “lupi solitari” che sotto la bandiera dell’Isis compiono stragi devastanti. Il network del “male” è molto insidioso: su internet si moltiplicano siti e...

mercoledì, marzo 9th, 2016

Comuni o Signorie?

“E’ tempo che anche l’Italia venga annoverata tra le nazioni libere e potenti”. Così si esprimeva Napoleone Bonaparte all’indomani della fortunata campagna italica. La sua invincibile “grande armée”, che sottomise buona parte dell’Europa continentale, ebbe gioco facile...

martedì, settembre 22nd, 2015

Marzo 1968…

Marzo 1968, Kansas. “Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni. Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones,...

domenica, luglio 5th, 2015

Default? SPERIAMO!

Oramai ci siamo: l’ipotesi di default della Grecia non è più un tabù. L’epilogo di questa tragedia, in atto da diversi anni, è il frutto dell’incapacità (oramai planetaria) di procedere ad un effettivo risanamento di bilancio. Tale...

lunedì, giugno 8th, 2015

Un disco già sentito…

La bontà di un risultato, qualunque risultato, prescinde da misurazioni assolute perché va valutato alla luce del contesto in cui è maturato: se un centometrista afferma di essere il più veloce, la cosa assume scarsa importanza se...

lunedì, maggio 18th, 2015

A sud di Roma

Qualche mese fa lanciavano il seguente monito: “Siamo a sud di Roma!” Malgrado ciò, i barbari dell’Isis non mostravano di certo la tempra di quelli che, millenni or sono, facevano razzia del decadente impero romano. Altri barbari,...

domenica, gennaio 25th, 2015

Draghi Ti Sbagli! (e forse lo sai)

Finalmente ci siamo: Mario Draghi ha dato inizio al “quantitative easing europeo” festeggiato da poderosi rialzi dei listini azionari. Sul “piatto” il banchiere ha messo a disposizione dei governi europei circa 1.000 mld di euro che serviranno...

giovedì, ottobre 30th, 2014

I nuovi sudditi

Qualche settimana fa è stata diffusa la seguente notizia, archiviata velocemente nell’indifferenza generale: per la prima volta dagli anni 50, l’Italia ha registrato un calo dell’inflazione. In generale è bene precisare che il pericolo della deflazione (calo...

lunedì, luglio 7th, 2014

Morti per niente

Da tempo, “l’Europa” ha imposto l’austerity per ripianare le finanze degli stati membri e scongiurare il default su scala continentale. Ristrettezze cresciute a dismisura nel corso degli ultimi anni che hanno finito per aumentare la disoccupazione, la...

Page 1 of 2 1 2